Enneagramma per migliorare se stessi: enneatipo 5, 6, 7, 8, 9

Enneagramma per migliorare se stessi: enneatipo 5, 6, 7, 8, 9


Dopo gli articoli Conosci e migliora te stesso con l’Enneagramma della personalità e Enneagramma per migliorare se stessi: personalità 1, 2, 3, 4, proseguiamo l’analisi delle caratteristiche dei restanti tipi:
enneatipo 5 “il pensatore”, 6 “il collaboratore”, 7 “l’edonista”, 8 “il leader”, 9 “il mediatore”.


 

Enneagramma per migliorare se stessi: enneatipo 5, 6, 7, 8, 9

 

enneagramma personalità enneatipo 5-6-7-8-9

 

 

ENNEATIPO CINQUE: IL PENSATORE

 

    • Caratteristiche negative 
      Avaro: rivela poco di sé, preferisce ascoltare e non esporsi per paura di commettere errori; è restio a dare perché crede di valere poco e teme di perdere quello che ha.

      Solitario: è intollerante ai luoghi affollati e alla confusione, il contatto sociale lo esaurisce facilmente ed ha bisogno di ritirarsi per riflettere su quanto gli accade; osserva il mondo dalla sua torre d’avorio, in cui si rifugia per ricaricarsi.
      Individualista: ha difficoltà nelle relazioni, è fragile, introverso, sospettoso; non esprime i propri sentimenti ma cova internamente rancore, che manifesta con insoddisfazione, disprezzo, sarcasmo e con comportamenti scontrosi ed imprevedibili.
      Insicuro: preferisce pianificare più che concretizzare e concludere, non ama gli imprevisti ed è pieno di dubbi; facilmente arrendevole, non si sente all’altezza del mondo, che considera pericoloso; sarebbe disposto a privarsi di tutto, pur di smettere di lottare e per raggiungere la pace interiore; soffre di sensi di colpa ed accusa se stesso di non riuscire.
    • Relazioni interpersonali
      Tiene gli altri a distanza per timore di svelarsi e di essere sfruttato, si aggrappa a se stesso e rinuncia a chiedere aiuto; sebbene possa apparire freddo ed indipendente, è ipersensibile e vulnerabile; congela le emozioni trasformandole in pensieri, per sentirsi al sicuro.
      Ha un desiderio di simbiosi mentale e di protezione, vuole un compagno che sappia supportarlo, di cui fidarsi totalmente, che lo comprenda e che rispetti i suoi spazi; tuttavia, quando il rapporto diventa più intimo, può arrivare a svalutare e ad allontanare il partner, per paura di perdere se stesso.
    • Le ali
      -5 con ala 4 esprime maggioramente i propri desideri e sentimenti, cerca un amore totalizzante, senza compromessi.

      -5 con ala 6 cerca una persona da idealizzare, ma puntualmente svaluta gli altri, dedicandosi al sapere.
    • Le assonanze
      -In situazioni di stress tende ad assumere i lati negativi del 7 (il “goloso”)

      -In situazioni di comfort diventa simile all’8 (forte e attivo) nei suoi aspetti positivi.
    • Livello patologico
      A livello patologico può sfociare nel disturbo schizoide di personalità.
       
    • Livello evoluto
      Pensatore: preciso ed accurato, è perspicace e comprende bene le cose; il sapere per lui è potere, ha capacità analitica ed intuitiva, può diventare uno scienziato o un intellettuale.
      Generoso: modesto ed affidabile, ottimo ascoltatore, può imparare ad aprirsi e riuscire a donarsi.

 


ENNEATIPO SEI: IL COLLABORATORE

 

    • Caratteristiche negative 
      Pauroso: non ha fiducia in sé e ricerca costantemente aiuto e collaborazione; può reagire alla paura con l’aggressività, diventando polemico e sfidante quando si sente minacciato.

      Impotente: ha la sensazione di essere indegno ma, nello stesso tempo, ha fantasie di onnipotenza ed è consapevole del proprio valore; vive in uno stato di tensione che blocca l’azione e non si espone per non rendersi vulnerabile.
      Dubbioso: è tormentato dai dubbi, inizia progetti e li interrompe, procrastina, inventa scuse e si autocritica, negandosi il successo; evita il cambiamento per paura di sbagliare.
      Iper-vigile: diffida e sospetta delle intenzioni altrui; teme di essere ingannato, per cui analizza ogni situazione prima di produrre un giudizio, ma può essere molto critico nei confronti degli altri.
    • Relazioni interpersonali
      Generalmente poco socievole, evita i litigi e le ostilità; si avvicina a persone forti, che possano alleviare i suoi dubbi e farlo sentire al sicuro; quando si sente completamente a suo agio si apre, rivelandosi tenero e comprensivo.

      Nei rapporti cerca una persona di cui potersi fidare senza riserve, con la quale impegnarsi e che lo aiuti a cavarsela nella vita.
    • Le ali
      -6 con ala 5 è debole, non manifesta aggressività ma si lega a persone forti, in cerca di protezione.

      -6 con ala 7 assume un atteggiamento sfrontato per difendersi dalla paura, attacca gli altri per sentirsi superiore, si crede onnipotente e non criticabile.
    • Le assonanze
      -In situazioni di stress tende ad assumere i lati negativi del 3 (il “vanitoso”)

      -In situazioni di comfort diventa simile al 9 (mediatore e supportivo) nei suoi aspetti positivi.
    • Livello patologico
      A livello patologico può sfociare nel disturbo evitante o nel disturbo paranoide di personalità.
    • Livello evoluto
      Diligente: è coscienzioso e rispettoso delle regole, compie il suo dovere scrupolosamente, evitando la devianza.

      Affidabile: è leale, disponibile, responsabile; difende i più deboli con i quali si identifica, può diventare un amico fidato, affettuoso ed un ottimo collaboratore.

 


ENNEATIPO SETTE: L’EDONISTA

 

    • Caratteristiche negative 
      Avido: è continuamente in cerca di nuovi stimoli e piaceri, poiché reputa fondamentale divertirsi e godersi la vita; è indulgente con se stesso ed incapace di reggere la frustrazione, teme la noia ed il vuoto.

      Superficiale: vive nel presente e, per non lasciarsi sfuggire nessuna possibilità, evita gli impegni e i doveri, non riesce a portare a compimento i suoi progetti e manca di concretezza nel realizzarli.
      Seduttivo: si mostra sempre brillante e al massimo della forma, sa coinvolgere gli altri con il fascino e l’inganno; desidera ardentemente essere amato e, se riceve un rifiuto, può difendersi diventando crudele.
      Spavaldo: è arrogante, anticonformista e sottovaluta l’autorità; è molto sicuro di sé, tanto da nutrire l’idea di essere il migliore.
    • Relazioni interpersonali
      Esteriormente caloroso ed espansivo, è in realtà egoista ed evita di vivere i suoi sentimenti in profondità, per non rischiare di soffrire.

      Inizialmente esibisce il meglio delle sue qualità, rendendo l’altro complice, ma davanti ad impegni a lungo termine, fugge; tuttavia, viene molto ferito dall’abbandono.
    • Le ali
      -7 con ala 6 è idealista e coscienzioso, si mostra affettuoso e simpatico, ma allo stesso tempo desidera dominare, è ambiguo ed insensibile.

      -7 con ala 8 è ribelle, emotivamente instabile, sfuggente e manipolatore.
    • Le assonanze
      -In situazioni di stress tende ad assumere i lati negativi dell’1 (l’ “iracondo)

      -In situazioni di comfort diventa simile al 5 (intuitivo ed analitico) nei suoi aspetti positivi.
    • Livello patologico
      A livello patologico può sfociare nel disturbo narcisistico di personalità.
    • Livello evoluto
      Ottimista: è gioioso, vitale ed estroverso, senza essere manipolativo.
      Energico: usa il suo naturale carisma al servizio della creatività, è curioso, versatile e può diventare esperto in vari campi.
      Caloroso: può rivelarsi sinceramente affettuoso, protettivo e piacevole.

 

 

Enneagramma per migliorare se stessi: enneatipo 5, 6, 7, 8, 9

 


ENNEATIPO OTTO: IL LEADER

 

    • Caratteristiche negative 
      Dominatore: il suo imperativo è lottare, si impone con la forza per difendere le proprie ragioni e per proteggere il suo spazio, evitando di mostrarsi debole; è autorevole e sicuro di sé, tanto da reputarsi superiore agli altri; sfida provocando e terrorizzando, in modo che nessuno possa approfittare di lui; litigi e manifestazioni di rabbia sono all’ordine del giorno.

      Istintivo: vive nell’eccesso, è sempre in cerca di stimoli che possano soddisfare la sua sete di forti emozioni, che lo facciano sentire vivo; non cede di fronte a nessuno né ai propri limiti, può arrivare ad assumersi grossi rischi.
      Vendicativo: si fida solo di se stesso ed è sospettoso nei confronti degli altri, li mette alla prova, li aggredisce, cerca di colpire il punto debole, non ascolta nessuna ragione; non tollera critiche, ma spesso incolpa e giudica, reputandosi sempre nel giusto; punisce gli altri per paura di essere ingannato e ferito, per difendersi dalla sensazione d’impotenza.
    • Relazioni interpersonali
      Nasconde le proprie emozioni per risultare invulnerabile, perciò appare freddo, spietato ed arrivista; ha bisogno di tenere l’altro sotto controllo ed impone la sua forza anche a scapito di regole e morale, non prova sensi di colpa.

      Vorrebbe abbandonarsi all’amore, ma non riesce a fidarsi di nessuno; cerca una persona che sappia adorarlo incondizionatamente, ma è possessivo e polemico, innesca continuamente sfide per provare la fedeltà del partner.
    • Le ali
      -8 con ala 7 è freddo e calcolatore, sospettoso e malfidato, non manifesta direttamente la rabbia che prova, ma è intollerante alle frustrazioni.

      -8 con ala 9 è aggressivo, trasgressivo, passionale, ha un intenso desiderio di dominare e non concede a se stesso di mostrarsi debole.
    • Le assonanze
      -In situazioni di stress tende ad assumere i lati negativi del 5 (l’ “avaro”)

      -In situazioni di comfort diventa simile al 2 (disponibile ed accogliente) nei suoi aspetti positivi.
    • Livello patologico
      A livello patologico può sfociare nel disturbo antisociale di personalità.
    • Livello evoluto
      Carismatico: è direttivo, autorevole, coraggioso; imparando a mitigare la sete di potere e il bisogno di vendetta, si rivela divertente ed affascinante, affidabile e responsabile.
      Difensore dei deboli: è corretto, serio e leale, aiuta chi è in difficoltà a riscattarsi e combatte per le giuste cause.

 


ENNEATIPO NOVE: IL MEDIATORE

 

    • Caratteristiche negative 
      Dipendente: è accondiscendente e facilmente influenzabile, schiva le situazioni problematiche e il confronto diretto; evita di prendere posizione o di competere, per non rischiare di essere rifiutato; questa debolezza provoca in lui una forte rabbia ma, per paura delle conseguenze, si astiene dall’esprimerla, se non in modo passivo-aggressivo.

      Passivo: lascia che la vita scorra serenamente e senza impegno, è restio al cambiamento; non si assume responsabilità, non prende iniziative, latita nelle relazioni e procrastina i doveri; ha difficoltà a stabilire le priorità, non ha polso ed è inconcludente.
      Inconsapevole dei propri bisogni: annulla i propri bisogni in favore di quelli degli altri, evita di analizzarsi in profondità, per questo è costantemente sopraffatto da un senso di insoddisfazione; per essere accettato, si carica di responsabilità verso gli altri ma, se non viene gratificato e riconosciuto, si sente profondamente ferito.
    • Relazioni interpersonali
      Fa di tutto per non lasciarsi andare, per non essere chiaro e diretto, minimizza le proprie emozioni per non turbare la calma apparente; anche se mantiene un atteggiamento allegro, la percezione è che in realtà sia indifferente e lontano.

      Vorrebbe essere nutrito di un amore profondo, ma teme di essere sopraffatto da desideri troppo intensi, perciò si rende sfuggente.
    • Le ali
      -9 con ala 8 è aggressivo, ma ha difficoltà a mantenere il potere; si preoccupa eccessivamente per gli altri, non ama i rischi ed i cambiamenti.

      -9 con ala 1 è più docile, cerca la fusione nella coppia e confonde i propri bisogni con quelli dell’altro; è vittimista, falso ed invidioso.
    • Le assonanze
      -In situazioni di stress tende ad assumere i lati negativi del 6 (il “pauroso”)

      -In situazioni di comfort diventa simile al 3 (efficiente ed adattabile) nei suoi aspetti positivi.
    • Livello patologico
      A livello patologico può sfociare nel disturbo dipendente di personalità.
    • Livello evoluto
      Mediatore: imparando a prendersi la responsabilità dei propri bisogni e ad agire autonomamente, è più efficace nell’aiutare gli altri; può porsi come conciliatore di tensioni ed ottimo consigliere.

      Equilibrato: è quieto, amante della serenità, amichevole, onesto e sensibile.

Hai trovato il tuo enneatipo? Quale personalità ti rispecchia maggiormente?

 

Dott.ssa Claudia Casalboni

Lascia un commento!

The following two tabs change content below.

Dott.ssa Claudia Casalboni

Psicologa libera professionista a Arbor Vitae Rimini
Mi occupo della promozione del benessere psicologico e di percorsi di crescita personale. Utilizzo strumenti di arteterapia, in particolare la scrittura e il teatro. Colloqui individuali di sostegno psicologico, laboratori di gruppo di scrittura espressiva e teatro interiore a Rimini.

Copyright © 2017 - A cura della Dott.ssa Claudia Casalboni, Albo Psicologi Emilia Romagna, n° 8141/ sez. A - Tutti i diritti riservati.